Contatti rapidi

Chiesa di San Paolo

0744 277141

 

Marilina Piscolla

Responsabile Gruppo

Regina della Pace

mpiscolla@medjugorje.it

 

Fabrizio Grandoni

Responsabile eventi

gruppo musicale

Kralica Mira

fgrandoni@medjugorjeterni.it

 

Maicol Baiocco

Responsabile gruppo

giovani Kralica Mira

mbaiocco@medjugorjeterni.it

 

M° Vittorio Gabassi

Direttore artistico

Kralica Mira

Autore e compositore

vgabassi@medjugorjeterni.it

 

Alberto Virgolino

Pres. MPV-CAV Terni

Centro Aiuto alla Vita

avirgolino@medjugorjeterni.it

 

Elena Caprioli

Segreteria MPV-CAV

ecaprioli@medjugorjeterni.it

 

Informazioni sito
info@agesupermaria.it

 

C.A.V.
mpvcavterni@libero.it

Un re aveva un ministro che gli ripeteva sempre: "Ciò che Dio vuole è per il meglio". Ma una volta il re restò ferito in battaglia, e anche il ministro gli disse:"Ciò che Dio vuole è per il meglio". Al sentire queste parole il re andò su tutte le furie: "Come osi dire una cosa del genere proprio a me che sono stato ferito?". E così fece imprigionare il ministro. Il ministro accettò la prigione dicendo: "Ciò che Dio vuole è per il meglio". Vinta la guerra, il re tornò al suo passatempo preferito: la caccia. Proprio durante una battuta, mentre cavalcava nella foresta, fu improvvisamente circondato da una banda di briganti, adoratori della dea Kalì, alla quale ogni anno offrivano un sacrificio umano. Il re catturato sarebbe stato proprio la vittima giusta! Per questo fu incatenato e portato nel tempio. Ma la vittima doveva essere fisicamente perfetta: perciò quando il sacerdote della dea Kalì si accorse della ferita del re, decretò che questi non poteva essere adatto per essere sacrificato e lo lasciò libero di tornare al suo palazzo: la ferita gli aveva salvato la vita! Il re, allora, si rese conto che il ministro aveva ragione, e lo fece liberare. Quando fu alla presenza del re, disse ancora una volta: "Ciò che Dio vuole è per il meglio! Se io non fossi stato in prigione, sarei andato a caccia accanto a voi, maestà, nella foresta; i banditi avrebbero catturato anche me e, dal momento che il mio corpo è intatto, avrebbero sacrificato me al vostro posto!". Questa favola viene dal mondo indiano, ma vale anche per il mondo cristiano. Ciò che Dio vuole è per il meglio! "Il Signore è il tuo custode… ti proteggerà da ogni male" (Sal 120, 5-7). (p. fra Sandro della Croce) Dio Ci Benedica Arianna


anonimo indiano